PREMIO SPORT E SOLIDARIETA' 2007 - IGOR CASSINA

La benemerenza per il 2007, nella ricorrenza dell'80esimo Anniversario di Fondazione dell'AVIS, Ŕ assegnata al grande ginnasta italiano, IGOR CASSINA, per premiare la passione e l'entusiasmo da anni dimostrato nella pratica della disciplina della ginnastica e per i suoi importanti meriti sportivi: dalle vittorie ai Campionati Italiani, a quelle Europee e Mondiali, alla conquista dell'Oro alle Olimpiadi ad Atene nel 2004, nonchÚ, 
per le sue doti umane, ampiamente dimostrate anche col generoso e volontario gesto della Donazione di Sangue.

Igor Cassina nasce a Seregno il 15 agosto 1977.
╚ un ginnasta italiano che eccelle nella specialitÓ della sbarra; gareggia per la SocietÓ Ginnastica Meda, allenato da Maurizio Allievi.
Dopo una breve esperienza nel judo, a 5 anni si avvicina alla ginnastica, allenato da Franco Giorgetti. La sua prima gara la disputa a 9 anni a Varese, arrivando 4░ su 80 bambini. Il suo idolo era Dimitri Bilozerchev.
Nel 1992 Ŕ Campione Italiano juniores, nel 1994 lo Ŕ senior alla sbarra, diventando il primo ginnasta junior a vincere un titolo assoluto. Nel 1996, 1998 e 2000 si riconferma Campione Italiano assoluto alla sbarra.
Nel 1999 partecipa ai Mondiali di Tianjin, nel 2000 alla XXVII Olimpiade a Sydney.

Nel 2001 Ŕ 4░ alla sbarra ai Mondiali di Gand; l'anno successivo agli Europei di Patrasso conquista un bronzo. L'escalation continua nel 2003, quando Ŕ argento ai Mondiali di Anaheim.
Il 23 agosto 2004 ha vinto l'Oro nella sbarra alle Olimpiadi di Atene, primo italiano a riuscirci con questo attrezzo, conquistando la medaglia numero 500 dell'Italia ai Giochi.
Nel 2005, 1░ in Coppa del Mondo a Parigi, 2░ nel concorso generale agli Assoluti Italiani, cogliendo il medesimo piazzamento alla sbarra agli Europei di Debrecen.
Igor Cassina si era giÓ assicurato un posto nella storia della ginnastica ancora prima della vittoria olimpica: Ŕ stato il primo Atleta al mondo a presentare un Kovacs teso con avvitamento a 360░ sull'asse longitudinale, e come riconoscimento la Federazione Internazionale ha dato il suo nome all'elemento, che dal 2002 Ŕ ufficialmente chiamato "Movimento Cassina".
Nell'ottobre del 2004 ha dichiarato di essere giÓ al lavoro sul "Cassina 2", un esercizio ancora pi¨ complesso che ha presentato ai Mondiali del 2005 a Melbourne.
Nel 2006, 1░ ai Campionati Italiani assoluti alla sbarra, 5░ agli Europei di Volos, mentre ai mondiali di Aarhus durante le qualificazioni nel medesimo attrezzo Ŕ stato protagonista di una caduta che ha comportato un infortunio al costato.
Nel 2007 medaglia di bronzo agli Europei di Amsterdam.

Igor Cassina  Ŕ stato scelto a ricevere la medaglia d'oro del PREMIO SPORT E SOLIDARIET└ 2007 in virt¨ anche del suo costante impegno solidaristico sia come donatore di sangue in prima persona, che come testimonial della Sezione Comunale Avis di Meda.

Il Premio Ŕ stato consegnato nel corso della Festa Sociale 2007 del Gruppo Aziendale Avis di Nokia Siemens Networks, abbinata alla cerimonia di premiazione dei donatori di sangue aziendali. La Cerimonia si Ŕ svolta sul lago di Garda, a Soiano del Lago (BS), con la partecipazione dei donatori aziendali, i loro famigliari, molti ospiti del mondo dello sport, dell'AVIS e la presenza della squadra ciclistica dell'AVIS Aziendale, giunta al gran completo in bicicletta da Cassina de' Pecchi con una trasferta di 143 km.

Ospiti d'onore: Igor Cassina, con papÓ Carlo e mamma Tizzy ed il Presidente Nazionale AVIS Andrea Tieghi.
Presenti molti rappresentanti ufficiali del mondo della ginnastica, del ciclismo e della struttura Avis Milanese e Provinciale.
Fra gli altri l'olimpionico
Marino Vigna ex C.T. della Nazionale di Ciclismo Italiana e il  presidente  dell'Ass.ne

Nazionale Atleti Olimpici e Azzurri d'Italia Cav. Mario Dagnoni, alla cui Associazione Ŕ stata conferita una targa di riconoscimento.
Sono giunte anche le felicitazioni del Presidente della Regione Lombardia dr. Roberto Formigoni, dell'ass. allo Sport dr. Pier Gianni Prosperini, del presidente del C. R. del C.O.N.I. Arch. Pino Zoppini, del presidente della F.C.I. dr. Renato di Rocco e della presidentessa del C. R.Lombardo della F.G.I. professoressa Luisa Riboli.

Dopo gli iniziali saluti di apertura, a consegnare il premio SPORT e SOLIDARIETA' ad Igor Cassina, sono stati chiamati l'ingegner Cristiano Radaelli di Nokia Siemens Networks e il presidente nazionale dell'AVIS, Andrea Tieghi.

" A Igor Cassina,
Campione Olimpico
di ginnastica artistica
alle Olimpiadi
di Atene 2004.
Esempio di massima
dedizione umana.
Testimone di grandi
Risultati sportivi
e di solidale disponibilitÓ
quale Donatore
Benemerito di Sangue. "

La proiezione in sala del fantastico esercizio eseguito alla sbarra da Igor alle Olimpiadi di Atene ha fatto tenere il fiato sospeso ai duecento partecipanti alla cerimonia.
Fragorosi gli applausi al volo finale con cui terminava l'esercizio. Igor Cassina ha ringraziato per il premio ricevuto ed ha detto che, nonostante le sue necessitÓ di estenuanti allenamenti, non trascura le sue due o tre donazioni annuali. Ha poi parlato dei suoi prossimi impegni, fra i quali, il Grand Prix di ginnastica ai primi di novembre e la partecipazione alle Olimpiadi di Pechino 2008.
Di buon auspicio le note dei musicisti del gruppo "Bozen Brass" che hanno voluto dedicargli la Marcia trionfale dell'Aida di Giuseppe Verdi, suonata con rara maestria.

In alto:la
squadra ciclistica
Avis.

Al centro:
Tieghi,
Radaelli,
Cassina
e Troi.










A fianco:
foto di gruppo
con
Igor
Cassina.

Nella foto a sinistra, l'intervento all'assemblea del presidente dell'Avis Milanese Ermanno Pozzoni.

A destra, il presidente nazionale Andrea Tieghi e Cristiano Radaelli consegnano a Igor Cassina il Premio Avis Sport e SolidarietÓ.

In basso a sinistra: l'olimpionico a Roma in pista nel 1960 e ex C.T. della nazionale di ciclismo, Marino Vigna.

Al centro: Mario Dagnoni.

A destra: mamma Tiziana e papÓ Carlo.

Torna su

SocietÓ Ciclistica AVIS Nokia Siemens Networks - associazione sportiva dilettantistica
Strada SS 11 Padana Superiore Km. 158 - 20060 Cassina de' Pecchi (Milano) - Partita IVA/C.F. 91560030156