PREMIO SPORT E SOLIDARIETA' 2003 - FABRIZIO MACCHI

Il Premio Avis Siemens "Sport e SolidarietÓ", Ŕ stato conferito, Domenica 14 dicembre 2003 a Fabrizio Macchi.

╚ giÓ un simbolo dello sport, ma nell'Anno Europeo dei Disabili Fabrizio Macchi, pluricampione in diverse discipline e con la bicicletta campione della pista e recordman dell'ora, uno dei pi¨ noti atleti disabili azzurri, Ŕ diventato un testimone importante, l'esempio tangibile e concreto che l'essere disabili non vuol dire rinunciare allo sport, al movimento e alla vita.
Fabrizio Macchi quest'anno Ŕ stato artefice di una prestigiosa performance ciclistica.
Un'impresa sportiva unica di dimensione europea, dal doppio valore, sportivo e sociale, che lo ha visto impegnato dal 13 giugno al 4 luglio sulle strade di Belgio, Francia, Germania, Olanda, Spagna e Italia.

Un Tour di 3000 chilometri per sensibilizzare l'opinione pubblica sui problemi dei disabili e sull'utilitÓ dello sport sia dal punto di vista fisico che psicologico.

" MILANO - PALAZZO MARINO"

Il conferimento del Premio a Fabrizio Macchi Ŕ avvenuto a Palazzo Marino, Sede del Comune di Milano, con la seguente motivazione:

     "per le grandi doti di Atleta
     e la Sua prestigiosa carriera sportiva.
     Per il Suo coraggio e per il costante
     impegno, nel 2003, quale testimonial
     dell'Anno Europeo dedicato al Disabile"

Nel corso della cerimonia sono stati premiati anche alcuni personaggi del mondo sportivo: Ernesto e Paolo Colnago, Savino Guglielmetti, decano degli Atleti Olimpionici e Mario Dagnoni, Presidente dell'Associazione Nazionale Atleti Azzurri d'Italia.

Conferito a Fabrizio Macchi, atleta che, pur privo di una gamba, ha compiuto un Tour di 3000 chilometri in bicicletta sulle strade (e salite) del Giro di  Francia, Belgio, Germania, Olanda, Spagna  e del Giro d'Italia, per sensibilizzare l'opinione pubblica sui problemi dei disabili nell'Anno Europeo ad essi dedicato.

La cerimonia di premiazione, preceduta da un concerto in Suo onore tenuto dal "Bozen Brass Quintet", Ŕ stata presentata da Fabio Pizzul, ed ha coinvolto anche il decano degli atleti Olimpionici Azzurri, il 92enne Savino Guglielmetti, il presidente dalla Associazione Nazionale Atleti Azzurri d'Italia, Mario Dagnoni e Ernesto Colnago, l'uomo che ha fatto la storia delle bici da corsa e che celebra il suo 50░ anno di attivitÓ imprenditoriale.
All'evento, oltre ai Consiglieri del Gruppo Aziendale Avis Siemens e il Gruppo Ciclistico al completo, erano presenti, tra gli altri, l'ing.
Carlo Magri Assessore al Personale del Comune di Milano, il dr. Silvio Angeleri Direttore HR Corporate Siemens Italia e l'ing. Cristiano Radaelli.   

Sopra: nella Sala Alessi del Comune, il Concerto del Bozen Brass Quintet.

Presenti anche: Sergio Casartelli Presidente dell'AVIS Milanese, Pietro Varasi Presidente Provinciale Avis e Consigliere Nazionale, rappresentanti della Federazione Ciclistica Italiana e Lombarda, dell'Associazione Nazionale Atleti Azzurri d'Italia e i rappresentanti di alcune Associazioni di Volontariato.

Messaggi di adesione hanno fatto pervenire il Presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni, l'Assessore allo Sport del Comune di Milano Aldo Brandirali e il Presidente Nazionale dall'Associazione Volontari Italiani del Sangue Andrea Tieghi. 

A fianco: Fabio Pizzul, Noemi Cantele, Fabrizio Macchi, Fabio Troi, Silvio Angeleri e Walter Radaelli.

A lato: Savino Guglielmetti, Carlo Magri, Fabio Pizzul, Walter Radaelli e Fabio Troi.
Sotto a sinistra: Ernesto Colnago  riceve da Fabrizio Macchi la prima copia del libro "Io non mi Fermo". Nella foto anche l'ing. Cristiano Radaelli.

Sopra: Mario Dagnoni, Presidente dell'Associazione Naz.le Atleti Azzurri d'Italia della Sezione di Milano.
A fianco: Mario Dagnoni, Fabrizio Macchi, Savino Guglielmetti, Ernesto Colnago e Andrea Andreoni.

Sopra: l'Assessore Carlo Magri premia Fabio Pizzul. A fianco: Daniela Menegazzo, segretaria del Gruppo Aziendale Avis Donatori di Sangue con Fabrizio Macchi.

10/10/2009  VEDI >

Fabrizio Macchi Campione del Mondo

08/09/2011  VEDI >

Argento nella prova contro il tempo

Torna su

SocietÓ Ciclistica AVIS Nokia Siemens Networks - associazione sportiva dilettantistica
Strada SS 11 Padana Superiore Km. 158 - 20060 Cassina de' Pecchi (Milano) - Partita IVA/C.F. 91560030156